A che punto è la vita? | Sudestrada

Ho conosciuto Sudestrada nell’estate 2021.

L’identità di questo progetto musicale mi ha subito colpito per la moltitudine di colori che lo contraddistinguono: coerenti, contrastanti, razionali e istintivi, a volte contraddistinti da quell’ingenuità che attende solo la luce per svelarsi come tratto identitario.

Abbiamo iniziato un percorso di analisi di tutto ciò che musicalmente hanno realizzato, per offrire al progetto nuovi orizzonti e una nuova strutturazione artistica: il primo passo è stato acquisire consapevolezza e differenti prospettive di valutazione di quanto già prodotto, perchè possa rappresentare un concreto patrimonio a favore del futuro.

“Skyscanner”, il brano che ha maggiormente rappresentato il passato, è divenuto il laboratorio per aprire la produzione ad una nuova fase: cercando di fotografarlo da tutt’altra prospettiva, si è evoluto ad una nuova dimensione, che abbiamo intitolato “A che punto è la vita?”

Link al profilo Facebook
Link al profilo Instagram
Link al canale Youtube